18-19 maggio – 8° mod. “Alla scoperta del Buddismo” con Valentina Galli: Stabilire una pratica quotidiana -lam rim


valentina_galli

Per effettuare cambiamenti positivi nella nostra vita ci vuole una trasformazione interiore, per cui bisogna creare le condizione giuste e applicare i metodi adatti. Nel buddhismo tibetano, oltre alla meditazione “formale”, ci sono tanti metodi per purificare la mente dalle ostruzioni e per accumulare “energia conducente” (meriti). Queste pratiche creano le condizioni per una comprensione profonda e per lo sviluppo delle qualità positive, fino al risveglio completo: la buddhità. In questo corso parleremo dell’attitudine mentale che è la base della pratica e impareremo come fare alcune pratiche preliminari: preparare lo spazio di meditazione, disporre un altare, offrire il mandala, fare le prostrazioni, eseguire la pratica di Vajrasattva e prendere i precetti mahayana per ventiquattro ore.